pic1 immigration pic2 Picture1 pic3 Picture3

Partners

Oxfam Italia

Oxfam Italia è un’organizzazione no profit indipendente facente parte della grande coalizione internazionale Oxfam, composta da 17 organizzazioni che lavorano con oltre 3000 partner in più di 90 paesi del mondo, per combattere l’ingiustizia della povertà nel mondo.

Oxfam Italia aiuta a creare soluzioni durature per combattere l’ingiustizia della povertà. Siamo parte di un movimento globale per il cambiamento, che coinvolge le persone offrendo loro i mezzi per avere un futuro sicuro, giusto e libero dalla povertà. Lavoriamo con un approccio integrato, intervenendo in emergenze umanitarie, sostenendo le comunità locali con attività di sviluppo sostenibili, promuovendo comportamenti e stili di vita responsabili e premendo per leggi più eque. Oltre ai progetti di cooperazione internazionale, Oxfam Italia si occupa in Italia ed in Europa dell’istruzione dei cittadini, promuovendo un’economia sociale e unitaria insieme all’integrazione degli immigrati e alla lotta contro le discriminazioni. Mettiamo a frutto le competenze e l’esperienza, acquisite grazie a molti anni di lavoro nel campo interculturale, per facilitare l’integrazione delle famiglie migranti e il loro pieno accesso ai servizi locali.

Fra quelli individuati il settore sanitario è quello che più dovrà fornire risposte positive riguardo l’immigrazione. Per questa ragione, sin dal 2001 Oxfam ha istituito e gestisce un servizio di mediazione linguistica e culturale in diverse province italiane ed in diversi settori quali quello ospedaliero, scolastico, dei servizi pubblici e quello carcerario. Abbiamo sempre prestato particolare attenzione ai bisogni delle donne migranti. Sono stati attuati vari progetti in collaborazione con gli ospedali per dare sostegno alle donne bisognose e aiutarle ad integrarsi socialmente. Inoltre Oxfam Italia, insieme a Unesco Arezzo e Amnesty International, ha creato il Centro documentazione sulla pace, i diritti, lo sviluppo e le questioni interculturali. Dal 2000 gestiamo la Sezione Immigrazione dell’Osservatorio provinciale delle Politiche Sociali e periodicamente presentiamo una relazione sull’immigrazione nella provincia di Arezzo.

Istituto Superiore di Sanità

L’Istituto Superiore di Sanità (ISS) è il principale organo tecnico-scientifico del Servizio Sanitario Nazionale in Italia. Fra le sue attività vi sono la ricerca, il controllo, la formazione e la consulenza in materia di salute pubblica. L’organizzazione National Center AIDS (NAC) è un esempio della messa in pratica di una ricerca “traslazionale” mirata a combattere l’HIV/AIDS e sindromi associate, sviluppando nuovi vaccini e nuovi approcci terapeutici basati sugli studi dei meccanismi patogeni dell’infezione e progressione dell’HIV. Le attività di ricerca del NAC sono rivolti a sviluppare una ricerca di tipo “traslazionale”, che va dalla ricerca di base fino ai test clinici, passando per la cooperazione ed il coordinamento di diversi network scientifici nazionali ed internazionali.

L’Unità Operativa Ricerca Psico-socio-comportamentale, Comunicazione, Formazione (UO RCF) fa parte del Dipartimento di Malattie Infettive, Parassitarie ed Immunomediate. Tale Unità ha il compito istituzionale di condurre attività di ricerca in ambito psico-socio-comportamentale, della comunicazione sanitaria e del counselling telefonico sulle infezioni a trasmissione sessuale.

L’UO RCF svolge anche attività di educazione sui modelli operativi e sulle procedure efficaci riguardo la comunicazione nel campo delle malattie infettive.

L’UO RCF, inoltre, coordina diversi Network, tra i quali l’Italian National Focal Point “Infectious Diseases and Migrant”, network che si occupa, dal 1996, del fenomeno migratorio e delle esigenze di salute ad esso collegate.

RITA Research in Innovation and Transformation

RITA (Research in Innovation and Transformation) è una piccola azienda di ricerca, formazione e consulenza nel campo della sanità pubblica e della promozione della salute. Ne è direttrice la dott.ssa Lai Fong CHIU, la stessa che ha creato e sviluppato il modello CHE nel Regno Unito. In quanto partner del progetto MEET, RITA svolge un ruolo chiave nella presentazione del modello CHE ai partners coinvolti; nel formulare un programma di formazione pilota (di base) per implementare il modello CHE; e nel supportare le organizzazioni partner nel creare programmi di formazione specifici per testare il modello in relazione ai propri target sanitari. RITA, inoltre, ospiterà a Londra (UK) un corso “Training-the-trainers” di 2 giorni. A RITA spetta anche un ruolo nel supportare la creazione della piattaforma e-learning e le attività di disseminazione del progetto.

 

Centre for the Advancement of Research and Development in Educational Technology

Con base a Cipro, CARDET è il principale centro di ricerca e sviluppo (non-profit) del Mediterraneo Orientale. La nostra missione è di influenzare positivamente l’educazione della prossima generazione, di promuovere la ricerca, l’innovazione e lo sviluppo con interventi concreti, una ricerca innovativa e persone responsabilizzate. CARDET riunisce un team internazionale di esperti con esperienza globale di migrazione e integrazione, politiche pubbliche, ricerca e valutazione, giustizia sociale e istruzione comprensiva, e-learning e sostegno, oltre ad esercitare pressioni politiche. I membri del team di CARDET hanno partecipato con successo ad oltre 100 progetti in più di 20 paesi e fra cui diversi progetti appoggiati dalla Commissione Europea, dalle Nazioni Unite, dal OECD, dal Commonwealth of Learning, agenzie internazionali e amministrazioni statali. Alla base della nostra forza c’è la nostra capacità di pianificare attentamente, implementare, mettere in atto e valutare i progetti in vari contesti. La nostra organizzazione vede menti eccellenti e persone con notevoli esperienze internazionali maturate sul campo lavorare a fianco di un team operativo dinamico ed impegnato. Queste persone hanno fatto parte di organizzazioni professionali ed accademiche in qualità di funzionari, membri del consiglio d’amministrazione e partecipanti attivi; possiamo dire che stimati membri di CARDET hanno dato il loro contributo ad organizzazioni quali OECD, UNESCO, American Education Research Association, International Council of Educational Media e l’European Association for Research in Learning and Instruction.

CARDET è una delle più importanti organizzazioni impegnate nel campo della giustizia sociale a Cipro e vanta una vasta esperienza nello sviluppo ed implementazione di programmi rivolti al mondo migrante e dell’integrazione. Abbiamo fondato il Mediterranean Migration Network, sovvenzionato con i Fondi di Solidarietà del UE, che vede oltre 150 organizzazioni membri dell’UE e del mondo. CARDET è anche il Cyprus Focal Point del European Website on Integration ed il partner cipriota di Migrant Integration Policy Index Project (MIPEX). CARDET ha portato a termine oltre 12 progetti incentrati sul tema della migrazione ed integrazione sotto l’egida del Solidarity Funds e del Lifelong Learning Programs. In più CARDET è il polo cipriota del Global Network “Social Watch”, che vede più di 200 organizzazioni impegnate nel campo della giustizia e dell’integrazione sociale. Infine CARDET è socio fondatore del Cyprus Platform for Non-Governmental Development Organizations che raggruppa più di 30 organizzazioni.

Verein Multikulturell

Verein Multikulturell – Tyrolean Integration Center è un’organizzazione non-governativa fondata nel 1993. Il nostro impegno è volto a promuovere e sviluppare il dialogo e l’educazione interculturali ponendoci come obiettivo l’integrazione professionale, sociale e culturale dei migranti. Siamo impegnati in una serie di attività e offriamo molteplici servizi che vanno dalla terapia familiare e psicoterapia multilingue, ai seminari di intercultura/diversità e corsi di formazione per moltiplicatori oltre all’istruzione multilingue e all’orientamento professionale per giovani migranti ed i loro genitori.

Polibienestar Research Institute - University of Valencia

Polibienestar Research Institute - University of Valencia POLIBIENESTAR è un Istituto di Ricerca Pubblica facente parte dell’Università di Valencia (Spagna) con a capo Jordi Garcés, Principe delle Asturie, illustre professore della Georgetown University. La nostra missione è di migliorare il Benessere e la Qualità di vita della collettività. La POLIBIENESTAR è specializzata in ricerca, innovazione e tecnologia sociale, consulenza tecnica e formazione nel settore delle politiche pubbliche e la valutazione di questioni riguardanti: l’inclusione sociale, i sistemi sanitari e l’assistenza sociale; i giovani; l’impiego e il mercato del lavoro; i gruppi vulnerabili; la previdenza sociale; l’istruzione permanente; iniziative di informazione, comunicazione e tecnologia (ICT); imprenditorialità e l’accessibilità.

 

FacebookTwitterGoogle Bookmarks